Nayt La mia noia Lyrics, Nayt La mia noia Lyrics by Nayt

No

Scrivo semplice e diretto, non sopporto mai le attese
Dicono di me che spesso faccio roba troppo peso
Tu sei come chi parlava però dopo un po’ le ha prese
Tra il pubblico e l’artista ci sta sempre un malinteso
Mi ami per come sono, allora accetta quando cambio
Perché mi giuri amore se io non ti ho chiesto un cazzo?
Sono sveglio, sono attento, ma ‘sta trappola del web
Ancora riesce a farmi uscire le mie paranoie di merda, che noia
Oggi i comici non fanno ridere
Vedo rapper che non sanno scrivere
Uomini e donne, tanti soldi, belle forme
Grandi macchine, tutto qui, un po’ poco riguarda il vivere
Odio alimentare l’invidia
Finge che mi dia fastidio, farci i soldi su fa schifo
Ho paura della società in cui vivo
Per ogni cosa che c’è in TV consigliano pasticche

Più della noia, più della fame
Più ti amo forte più mi odio, non so che farci
Quello che dicono di me non è
Quello che dicono di me quando non ci sono
(Che, che) Che te ne frega, lasciati andare
Quali problemi hai? Quanto sono reali?
Quello che penso io di me non è
Quello che pensano di me
Non ho voglia di aver paura

Vita amara, tu fai gli occhi dolci, vuoto che mi colmi
Nei miei occhi morti vedi il mio passato e i tuoi ricordi
Mo che butto i soldi perché tanto non ci compro il tempo
Un ragazzino sveglio butta il tempo dietro a pochi soldi
E la mia vita vale mezza perché quella dei miei amici va una merda
E se non posso farci niente, a cosa serve?
La fortuna è assente e forse manco esiste
Fa male, ma coesiste, il dolore forma, dipende quanto è triste
La cultura a volte salva, a volte è pessima
Oggi che il mondo cambia, però noi siamo gli stessi
E tutto si divide solo in stupidi o arroganti
E noi cresciamo odiando alcuni e dubitando di altri, ah
Leggo messaggi nei dettagli che osservo
Mi fa sentire solo e mentre parli mi assento
Poi ti appoggi con la guancia sopra un pugno
E la tua noia spiega che cos’è il perdono
Almeno è quello che sento

Più della noia, più della fame
Più ti amo forte più mi odio, non so che farci
Quello che dicono di me non è
Quello che dicono di me quando non ci sono
(Che, che) Che te ne frega, lasciati andare
Quali problemi hai? Quanto sono reali?
Quello che penso io di me non è
Quello che pensano di me
Non ho voglia di aver paura

Nessuno ha voglia di aver paura
Non ho voglia di aver paura
(Yeah)
(Eh-eh-eh-eh)
(3D, baby)
Uno, poi due, poi tre
A volte, che stupido, mi chiudo perché
Non amo nessuno, di sicuro non me

Nayt La mia noia Lyrics English Translation

No

I write simple and direct, I can never stand expectations
They say about me that I often do stuff that is too heavy
You are like someone who spoke but after a while she took them
There is always a misunderstanding between the audience and the artist
You love me for who I am, then accept when I change
Why do you swear to me love if I didn’t ask you for shit?
I’m awake, I’m careful, but it’s the web trap
Still manages to get me out of my paranoia of shit, how boring
Comedians are not funny today
I see rappers who can’t write
Men and women, lots of money, beautiful shapes
Big cars, that’s all, a little bit is about living
I hate to feed envy
Pretends it bothers me, making money on it sucks
I’m afraid of the society I live in
For everything on TV they recommend pills

More than boredom, more than hunger
The more I love you, the more I hate myself, I don’t know what to do with it
What they say about me is not
What they say about me when I’m not around
(Che, che) What do you care, let yourself go
What problems do you have? How real are they?
What I think of myself is not
What they think of me
I don’t want to be afraid

Bitter life, you make your eyes sweet, emptiness that you fill me
In my dead eyes you see my past and your memories
Now that I throw my money because I don’t buy the time anyway
A smart kid throws his time on a few bucks
And my life is worth half because my friends’ life is shit
And if I can’t help it, what is it for?
Luck is absent and perhaps it doesn’t even exist
It hurts, but it coexists, the pain forms, it depends how sad it is
Sometimes culture saves, sometimes it’s bad
Today the world changes, but we are the same
And everything is divided only into stupid or arrogant
And we grow up hating some and doubting others, ah
I read messages in detail that I observe
It makes me feel alone and as you speak I am absent
Then you lean your cheek over a fist
And your boredom explains what forgiveness is
At least that’s what I feel

More than boredom, more than hunger
The more I love you, the more I hate myself, I don’t know what to do with it
What they say about me is not
What they say about me when I’m not around
(Che, che) What do you care, let yourself go
What problems do you have? How real are they?
What I think of myself is not
What they think of me
I don’t want to be afraid

Nobody wants to be afraid
I don’t want to be afraid
(Yeah)
(Eh-eh-eh-eh)
(3D, baby)
One, then two, then three
Sometimes, how stupid, I close myself because
I don’t love anyone, certainly not me

Leave a Reply

Your email address will not be published.