Emis Killa – Giovani eroi Lyrics

Emis Killa Keta Music Vol. 3 Lyrics

Emis Killa Keta Music Vol. 3 Lyrics

Emis Killa Giovani eroi Lyrics, Giovani eroi Lyrics by Emis Killa

Oh
La city è silenziosa, in zona solo un clacson che suona
Lei è appena uscita dal portone e penso: “Cazzo, che bona!”
Siamo passati in un’ora da avere un cazzo alla gloria
Ho scrivo un pezzo di storia oppure mi ammazzo per noia
In strada non c’è tutorial, lo tengo a mente tutt’ora
Sirene spezzano il cuore, la vita è pure più troia
In istruttoria un fratello è prosciolto e quindi brindiamo
Non ricaderci, non sai quanto ti amo
Guardo Milano dall’alto come dovessi vegliarla
La city dorme e la bacio semmai dovessi svegliarla
Per ogni scemo che parla un angelo armato fa fuoco
Il diavolo chiama, butto giù, tanto sarò lì tra poco
Stesso luogo e abitudini, anche dopo il botto, scoppiati
C’entriamo ancora poco con gli altri (Nada)
Contanti spazi nei vestiti che ho in cabina
Mia figlia è un anno che cammina, per lei sogno un’altra vita
Dio ci benedica

Oh
Sopra quella panca giovani eroi (Giovani eroi)
L’ho fatto per mamma e un po’ per i miei (Per i miei)
Scritte sopra i muri parlano di noi
Figli della strada quindi sempre fedele a lei (Sempre)
Se sei pronto a tutto fai ciò che vuoi (Ciò che vuoi)
Ma se non pronti a tutto, perché lo fai? (Perché lo fai?)
Ora che alla tele parlano di noi
Me ne andrò ma la mia voce no, non morirà mai

Per lei profumo di strada e pure di lusso
Un compromesso fra bastardo e uomo giusto
Regista di ‘sta roba perché dirigiamo tutto
Sto ancora sotto effetto di notte come Truffaut
Giro Milano a piedi perché la 57 arriva tra 57 minuti
E sono le 7, per ‘sta roba sei su sette
Perché fumo nei festivi
Mi guardano tutti come chi c’ha il fumo nei festini
Ma abbiamo fatto meglio e sognavamo un’altra vita
Anche se questo è stato il prezzo di tutto quanto lo scrivere
Scappiamo quanto presto perché qui è tutta in salita
Al collo una Medusa non allontana le vipere
Ho un flow che ancora pesa, lei poi la vedo presa
Da quando facevamo i deca a scuola senza pesa
Questo scemo di merda mi dà del raccomandato
E non sa di quando avevamo appena i soldi per la spesa

Sopra quella panca giovani eroi (Giovani eroi)
L’ho fatto per mamma e un po’ per i miei (Per i miei)
Scritte sopra i muri parlano di noi
Figli della strada quindi sempre fedele a lei (Sempre)
Se sei pronto a tutto fai ciò che vuoi (Ciò che vuoi)
Ma se non pronti a tutto, perché lo fai? (Perché lo fai?)
Ora che alla tele parlano di noi
Me ne andrò ma la mia voce no, non morirà mai

Written by; Emis Killa
Album/EP; Keta Music Vol. 3

Emis Killa Giovani eroi Lyrics English Translation

Oh
La city è silenziosa, in zona solo un clacson che suona
Lei è appena uscita dal portone e penso: “Cazzo, che bona!”
Siamo passati in un’ora da avere un cazzo alla gloria
Ho scrivo un pezzo di storia oppure mi ammazzo per noia
In strada non c’è tutorial, lo tengo a mente tutt’ora
Sirene spezzano il cuore, la vita è pure più troia
In istruttoria un fratello è prosciolto e quindi brindiamo
Non ricaderci, non sai quanto ti amo
Guardo Milano dall’alto come dovessi vegliarla
La city dorme e la bacio semmai dovessi svegliarla
Per ogni scemo che parla un angelo armato fa fuoco
Il diavolo chiama, butto giù, tanto sarò lì tra poco
Stesso luogo e abitudini, anche dopo il botto, scoppiati
C’entriamo ancora poco con gli altri (Nada)
Contanti spazi nei vestiti che ho in cabina
Mia figlia è un anno che cammina, per lei sogno un’altra vita
Dio ci benedica

Oh
Sopra quella panca giovani eroi (Giovani eroi)
L’ho fatto per mamma e un po’ per i miei (Per i miei)
Scritte sopra i muri parlano di noi
Figli della strada quindi sempre fedele a lei (Sempre)
Se sei pronto a tutto fai ciò che vuoi (Ciò che vuoi)
Ma se non pronti a tutto, perché lo fai? (Perché lo fai?)
Ora che alla tele parlano di noi
Me ne andrò ma la mia voce no, non morirà mai

Per lei profumo di strada e pure di lusso
Un compromesso fra bastardo e uomo giusto
Regista di ‘sta roba perché dirigiamo tutto
Sto ancora sotto effetto di notte come Truffaut
Giro Milano a piedi perché la 57 arriva tra 57 minuti
E sono le 7, per ‘sta roba sei su sette
Perché fumo nei festivi
Mi guardano tutti come chi c’ha il fumo nei festini
Ma abbiamo fatto meglio e sognavamo un’altra vita
Anche se questo è stato il prezzo di tutto quanto lo scrivere
Scappiamo quanto presto perché qui è tutta in salita
Al collo una Medusa non allontana le vipere
Ho un flow che ancora pesa, lei poi la vedo presa
Da quando facevamo i deca a scuola senza pesa
Questo scemo di merda mi dà del raccomandato
E non sa di quando avevamo appena i soldi per la spesa

Sopra quella panca giovani eroi (Giovani eroi)
L’ho fatto per mamma e un po’ per i miei (Per i miei)
Scritte sopra i muri parlano di noi
Figli della strada quindi sempre fedele a lei (Sempre)
Se sei pronto a tutto fai ciò che vuoi (Ciò che vuoi)
Ma se non pronti a tutto, perché lo fai? (Perché lo fai?)
Ora che alla tele parlano di noi
Me ne andrò ma la mia voce no, non morirà mai